Per tutte

Per tutte
le parole
centellinate
e per quelle no;

per tutte
quelle che,

come
minuscoli,
timidi
uragani,

hanno
inumidito
il tuo cuore
ma non
la mia terra;

per quelle
cancellate
dalla polvere
e il vento;

e per quelle che
ancora
attendo;

Amore mio
ti saluto.

Chissà che cosa

 

      Chissà che cosa

                         illumina

 

         la tua verità, amore

                                 mio

 

         chissà per quali vicoli

               mi accompagnerà…

 

                   ma la tua verità

           non è questa mia fede

 

               una candela spenta

 

                 che non mi chiede

                               fiamma